Spaghetti col Rancetto goduria del palato



 

Spaghetti col Rancetto

un piatto che rappresenta l’Umbria

e le sue tradizioni

 

 

Spaghetti col Rancetto di Foligno

Spaghetti col Rancetto di Foligno

 

 

Qualche tempo fa mi trovavo in Umbria per vedere la famosa Giostra della Quintana di Foligno e nel mio girovagare per le strade di questa bellissima città, mi sono ritrovato “Casualmente” davanti ad una trattoria del luogo.

Dalle cucine usciva un profumo di pancetta rosolata e, visto l’orario, non mi sono fatto pregare per entrare ed accomodarmi ad un tavolo.

Subito è arrivato il proprietario, con un vassoio in mano, da portare ad un’altro tavolo, a darmi il benvenuto e ad annunciarmi che sarebbe arrivato immediatamente a prendere l’ordinazione.

Seguendo con gli occhi il vassoio, mi era parso di vedere un piatto di Spaghetti all’Amatriciana ma il profumo era diverso, molto incuriosito, mi sono messo ad osservare, fin tanto che non arrivasse il proprietario e informarmi sul piatto, al locale e subito ho notato la passione per questa giostra particolare, i muri erano tappezzati di fotografie di cavalli e cavalieri con il colore del rione, con tutta probabilità dove mi trovavo ora, e le bandiere con lo stemma dello stesso.

Arrivato il proprietario mi sono subito informato, chiedendogli se quelli che ho visto passare fossero Spaghetti all’Amatriciana, con un sorriso mi ha risposto che no, assolutamente no, potrebbero assomigliare ma che erano gli Spaghetti col Rancetto.

Rancetto?”, chiedo io e “che cosa è?

Mi ha risposto “Li assaggi, poi quando ha finito, se ha tempo, glielo spiego”.

 



Gli Spaghetti col Rancetto

 

 

Dopo un po’ arriva questo piatto profumatissimo di pancetta rosolata e maggiorana fresca, ora capisco perchè l’occhio mi aveva tradito, facendoli sembrare il tipico piatto di Amatrice, questi filetti di pomodoro e pancetta che condivano questi spaghetti, da lontano potevano “tradire” ma il gusto no.

Sono una cosa veramente particolare, dove la dominante della pancetta e della maggiorana sul pomodoro sono un connubio fantastico.

Quando è tornato il proprietario mi sono fatto spiegare che cos’è questo “Rancetto”, visto che non ho notato niente al di fuori della pancetta, pomodoro, maggiorana e pasta.

Il Rancetto non è nient’altro che la pancetta stagionata, quando comincia ad avere quel leggero sapore di “rancido”, per l’appunto Rancetto ma è l’insieme dei prodotti di ottima qualità e possibilmente freschi, che danno un insieme, se dosati nella giusta maniera, di sapore particolare e gustoso.


La Ricetta per gli Spaghetti col Rancetto

 

 

Ingredienti per 4 persone

 

400 g di spaghetti

300 di pomodori freschi perino o in alternativa pomodori pelati perino in scatola

200 di pancetta stagionata a dadini

olio extravergine d’oliva

1 cipolla

maggiorana fresca

formaggio pecorino fresco

sale e pepe

 

Preparazione degli Spaghetti col Rancetto

 

Porre sul fuoco una padella ampia, per poi farci saltare gli spaghetti, con poco olio e far soffriggere la cipolla tritata finemente, aggiungere la pancetta e farla rosolare, nel frattempo pelate i pomodori freschi e togliete i semi, quindi tagliateli a striscioline per il lungo e metteteli nella padella insieme alla pancetta rosolata, fate cuocere lentamente, il sugo non deve essere né troppo acquoso ma neanche troppo asciutto.

Una volta pronto aggiustate di sale, un pizzico di pepe, macinato fresco e infine mettete una manciata di maggiorana, lasciate insaporire il tutto per qualche minuto.

Cuocete la pasta in abbondante acqua salata, quando avranno la cottura al dente, scolatela e mettete in padella con il sugo, saltateli un minuto e spolverate con abbondante pecorino grattugiato, ed ecco pronti gli Spaghetti  col Rancetto.

Serviteli ben caldi e Buon Appetito!!!

 


Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Benvenuti in Preziosità Italiane commentate a piacere