La Notte delle Streghe un viaggio romantico



 

 

La Notte delle Streghe

un viaggio romantico a

Castel del Monte

 

 

La notte delle streghe Manifestazione tradizionale di Castel del Monte Abruzzo

La notte delle streghe Manifestazione tradizionale di Castel del Monte Abruzzo

 

 

Quando verso la mezzanotte, vedete un gruppetto di persone che si aggirano per i vicoli e passano sotto sette “Sporti” (i numerosi archi del centro storico) e in mezzo a loro vedete anche le “Comari”, di cui una con un neonato in braccio, state tranquilli i vostri occhi non hanno nulla di strano, vi trovate solo a Castel del Monte in Abruzzo, alla Notte delle Streghe
 

 
.

La Tradizione della Notte delle Streghe

 

 

Si, perché, ai tempi antichi in questo paese, ma ancora oggi c’è chi crede e fortunatamente tiene in piedi questa bellissima e romantica tradizione, che quando un bambino si ammalava e nulla potevano i medici, le streghe, entrando dal buco della serratura o dal tetto e ne succhiassero l’essenza.

Quindi dopo un consiglio tra parenti, amici e vicini, si decideva di fare il giro del paese di notte, intorno alla mezzanotte l’ora delle streghe e passando sotto sette sporti.

Il giro si faceva quando le vie erano deserte, e la Comare del battesimo doveva portare in braccio la creatura, seguita da altre donne tutte in silenzio e, se per caso, si incontrava qualcuno lungo il percorso stabilito, non si doveva fare una parola, con tutto questo credevano di allontanare le streghe e far guarire la creatura.

 

 

La Tradizione seguiva anche un’altro schema per allontanare le streghe, si vegliava la creatura per otto o dieci notti, nell’ultima notte, anche in questo caso attorno la mezzanotte, si prendevano panni della creatura, si andava fuori dal paese e dove due strade si incrociavano, si mettevano i panni sopra un pezzo di legno, si battevano fortemente per poi bruciarli.

Qualche volta capitava che la creatura guarisse rafforzando così la credenza nelle streghe.

 

Castel del Monte in Abruzzo

 

 

Castel del Monte

Castel del Monte

 

Tutti gli anni, la notte del 17 agosto, nel borgo medievale di Castel del Monte, circa a 43 chilometri da L’Aquila, l’Associazione culturale “La Notte delle Streghe”, fa rivivere, alla moltitudine di turisti, questo antico rito per scacciare le streghe, con una rappresentazione classica de’ La Notte delle Streghe come succedeva anni, ma non troppi, addietro.



 

La rappresentazione

 
Ru rite de’ re sette sporte”, in dialetto abruzzese “il rito dei sette archi”, è nato dalla passione di far rinascere e mantenere vive le antiche credenze di Castel del Monte.

La rappresentazione de’ La Notte delle Streghe è uno spettacolo itinerante, per le vie del borgo medievale del paese, recitato in lingua dialettale e con scene dislocate nei punti più caratteristici del vecchio incasato.

Il pubblico accompagnato da guide e da traduttori, fin dall’inizio della sera, quando comincia a fare scuro, a gruppetti viene guidato di piazzola in piazzola ad assistere a questo spettacolo in cui ci si immedesima e che ti coinvolge, fin quasi a credere di essere all’epoca delle streghe.

Mio consiglio spassionato, visto che lo spettacolo si inoltra fino a notte tarda, di partecipare alla rappresentazione il più vicino possibile all’ora delle streghe, nell’immaginazione, è anche possibile vedere qualcuna di queste, entrare dal camino per succhiare il neonato che vi si trova.

 

La Notte delle Streghe continua anche fuori dal borgo

 

Il paese di Castel del Monte si riveste a festa e fuori dal borgo medievale, il resto del paese si anima di volti stregati, di spettacoli di intrattenimento, concerti, stand gastronomici con i prodotti tipici del territorio.

Il “Mercatino delle Streghe“, è un’altra attrazione per i molteplici turisti accorsi per l’occasione in zona, sono presenti molti espositori di artigianato e oggettistica a tema.



Booking.com

 

Castel del Monte per un viaggio romantico tutto l’anno e non solo la Notte delle Streghe

 
Castel del Monte si porta dietro il profumo e le sensazioni delle streghe tutto l’anno, aggirarsi per il borgo medievale, non solo nel periodo de’ La Notte delle Streghe, si avverte la classica sensazione di qualcosa di mistico e magico, che ci accompagna per tutto il periodo della permanenza.

Il borgo, di costruzione molto compatta, si sviluppa sopra ai 1300 m s.l.m. lungo le pendici del monte Bolza, nelle immediate vicinanze del monte Camicia e della vasta piana di Campo Imperatore.

Nell’XI secolo, gli abitanti, in fuga dai barbari, si asseragliarono nel borgo fortificato, che oggi ha il nome di Ricetto ovvero la parte più antica di Castel del Monte, in prossimità del castello, costituendo un solido rifugio.

 

 

Il paese non è cinto da mura perimetrali a difesa, ma è la disposizione delle strutture urbane a dare sicurezza, esistono quattro torrioni lungo il perimetro e un reticolo di viuzze strette interne, piccole piazzette aperte ed edifici perimetrali a schiera  che seguono le curve di livello del terreno.

Si tratta delle case mura, edifici abitativi con funzione difensiva.

L’accesso al paese era costituito da cinque porte in legno con grossi catenacci, il compito di chiuderle alla sera dopo l’Ave Maria e riaprirle all’alba, dopo l’Angelus, era del sagrestano.

 

Dove poter dormire e mangiare a Castel del Monte

 

La Locanda delle Streghe, ben recensito su TripAdvaisor, si trova in paese e risponde al numero di telefono 0862/938911.

Così è descritto, sempre su TA e riportato senza modifiche,

Creato dalla ristrutturazione di un antico palazzo ai margini del centro storico di Castel del Monte, La Locanda delle Streghe – Relais Ristorante, è una struttura ricettiva unica nel suo genere, capace di offrire accoglienza e servizi con standard qualitativi pari a quelli alberghieri.

…propone alla propria clientela momenti di assoluto relax in uno dei Borghi più Belli d’Italia. Il ristorante, annesso alla struttura, propone piatti della tradizione gastronomica “castellana”, preparati esclusivamente con prodotti tipici locali.

Le camere matrimoniali, sono ideali per trascorrere tranquilli soggiorni immersi in un ambiente, a tratti, medievale.

 

Curiosità

 
Castel del Monte è stato set cinematografico per il film girato nel 2009, The American

Ospite del borgo sono stati per tutto il periodo George Clooney e Violante Placido.



 

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Benvenuti in Preziosità Italiane commentate a piacere