Feste ed eventi a San Benedetto

 



FESTE

ED EVENTI A

SAN BENEDETTO d T

di grande importanza che attirano migliaia di persone

 

 

Pescatori

Pescatori

 

Scultura Viva

 

Scultura Viva” è una manifestazione artistica della Città di San Benedetto del Tronto, è nata nel Giugno del 1996 dalla collaborazione dell’Associazione “L’altrArte” e L’Ammistrazione Comunale.

 

 

 

Nel mese di Giugno ogni anno per una settimana, gli artisti che vi partecipano, realizzano opere sui blocchi frangiflutto, di travertino, disposti lungo la passeggiata del molo sud di San Benedetto del Tronto, alla presenza dei numerosissimi turisti richiamati da tutte le parti, per questo evento spettacolare.

Nelle edizioni dal 1996 al 2011, a “Scultura Viva”, sono state realizzate oltre 120 sculture, in “alto” e “basso rilievo” e a “tutto tondo”, da 110 scultori provenienti da ogni parte del mondo.
 


 

Museo d’Arte sul Mare

 

 

Dal 2012 diventa Museo d’Arte sul Mare “MAM” e si arricchisce di una collezione di pittura murale realizzati da famosi “street artists” sia italiani che stranieri.

 

 

Gio Pistone da Roma, Luca Flebo Tayebian di Grottammare e il collettivo Orticanoodles di Milano, sono alcuni degli artisti invitati a realizzare le pitture presenti.

Oggi si avvale di ben 163 opere d’arte, delle quali 146 sono sculture e 17 sono murali.

Unica nel suo genere sia per la “location” che per la sua lunghezza di oltre un chilometro.

 

Feste ed eventi a San Benedetto d T

 

 

Festa della Marina

 

 

Nell’antichità la festa per la Madonna della Marina, almeno fino all’ottocento,  

feste ed eventi a San Benedetto d T

feste ed eventi a San Benedetto d T

non era nient’altro che una funzione religiosa che veniva celebrata nella chiesa della Marina dove i convenuti erano solamente marinai, pescatori e le loro famiglie.

La funzione si celebrava il 2 luglio, giorno della Visitazione di Maria Vergine.

In seguito si aggiunse una processione che dapprima si svolgeva esclusivamente per le vie del “Paese Alto” e in successivamente estesa anche per le strade della riviera.

Verso la fine dell’ottocento, la festa della Madonna della Marina viene spostata all’ultima domenica di luglio e si festeggia la “Madonna del Carmine”, con grandi solennizzazioni sia civili che religiose.

 

 

 

 

A causa del deterioramento della statua della Madonna del Carmine, la processione si svolse per un breve periodo per poi essere annullata, vennero invece mantenute la Messa Solenne in onore della Madonna e tutte le feste civili.

Con la realizzazione della nuova statua della Madonna del Carmine, negli ultimi anni del 1800, riprese anche la processione, stavolta però solamente  per il “Paese Alto“, fin quando non venne definitivamente interrotta nel 1915 con lo scoppio della Grande Guerra.

processione marina 00100

Riprese il 29 luglio 1945 e con le aperture degli stabilimenti balneari la festa della Madonna della Marina diviene sempre più importante e sefesta-della-marina-san-benedetto-del-trontoguita da un costante flusso di turisti, in aumento anno per anno favorito anche dalla data della celebrazione.

 

Oggi la festa si arricchisce anche di eventi e manifestazioni civili, visite alle barche storiche, mercatini, palio velico, giochi per bambini e si conclude con uno spettacolo pirotecnico di eccezionale bellezza.

Quelle religiose oltre alla celebrazione della Santa Messa, avviene la benedizione dei pescherecci e la processione delle barche in mare addobbate a festa, con in testa il peschereccio con l’immagine della Madonna del Carmine.

 

 

 

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Benvenuti in Preziosità Italiane commentate a piacere