Cozze Gratinate o Arraganate

 


 

 

Cozze Gratinate o Arraganate

come si dice in Puglia

un piatto che sa di mare

 

 

Cozze Gratinate o Arraganate come si preparano in Puglia

Cozze Gratinate o Arraganate come si preparano in Puglia

 

 

 

Siamo in estate e chissà perché, è il periodo dove si mangia più pesce, sicuramente è perché i “cittadini” si spostano in vacanza al mare e ne approfittano per mangiare tutte quelle specialità tipiche, delle coste italiane dove prevale il pescato, dai pesci, ai frutti di mare e con i quasi 8000 chilometri di costa, ne abbiamo da sbizzarrirci con le centinaia di ricette che ci vengono proposte.

Il pescato, però è disponibile tutto l’anno, con prezzi più o meno alti, ho visto delle qualità di pesce che dalle mie parti costa poco a prezzi triplicati nelle città del nord ma non sono qui a far polemiche, anzi a suggerirvi ricette di pesce con costi ragionevolmente bassi e che si possono gustare tutto l’anno.

Uno dei prodotti del mare, che non ha grandi variazioni di prezzo, sono le cozze, si trovano sui banchi dei supermercati e delle pescherie tutto l’anno ed è possibile sapere la provenienza e freschezza dall’etichetta obbligatoria sui canestri ma soprattutto costano poco.

Esistono moltissimi modi per preparare le cozze e ogni regione ne ha una, dall’Impepata di cozze, alle Cozze Marinate, dalle Cozze alla Tarantina col pomodoro, alle Cozze Gratinate o Arraganate e proprio di queste vi voglio proporre la ricetta.

 


 

Cozze Gratinate o Arraganate come si preparano in Puglia

 

 

Puglia terra di bellezze senza pari, i Sassi di Matera, il mosaico della Cattedrale di Otranto, il Salento, un mare fantastico e piatti della tradizione semplici con il vero gusto della terra e del mare, come le Cozze gratinate o come dicono in questa terra “Arraganate”, un piatto particolare dove non ci si aspetta di trovare un ingrediente, che solitamente non si accompagna con il pesce.

 

 

Ingredienti per la preparazione delle Cozze Gratinate o Arraganate

 

 

1 kg di cozze nere

2 uova

100 gr di formaggio pecorino grattugiato

1 ciuffo di prezzemolo

200 gr di pangrattato

1 spicchio d’aglio

vino bianco

olio extravergine d’oliva q.b.

pepe q.b.

 


 

Preparazione

 

 

Lavare sotto l’acqua corrente e pulire per bene le cozze, raschiando i gusci e sfregandole con uno spazzolino da unghie, per togliere eventuali impurità sui gusci, dopo averle immerse in acqua fredda.

Rimuovere il bisso da ogni conchiglia, il filamento laterale che fuoriesce.

Aprire le cozze a metà con un coltello, facendo attenzione a non rompere il frutto delicato ed eliminare la valva superiore.

Sistemarle in una teglia da forno, o in più di uno se non ci stanno tutte, che le contenga una accanto all’altra, senza sovrapporle e condire lo strato di cozze con un filo d’olio.

Intanto in una terrina, sbattere l’uovo con formaggio pecorino, pepe e prezzemolo e versarlo a cucchiaiate sulle cozze, cospargere di pangrattato e aggiungere ancora olio e aglio, completare se vi gusta anche con una spolverata di origano.

Infornare a 250° per 20 minuti, a metà cottura aggiungere una spruzzata di vino bianco.

La cottura sarà terminata quando la superficie sarà dorata abbastanza, leggermente gratinata, evitando di far seccare troppo le cozze e il condimento.

Servire calde accompagnando con un ottimo vino bianco, ghiacciato e secco, io le servo con un ottimo Pecorino delle Cantine San Filippo di Offida.

Buon Appetito!!!

 

 

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Benvenuti in Preziosità Italiane commentate a piacere