Cotoletta Napoletana origini e ricetta

 


 

 

Cotoletta Napoletana

non è né del nord né del sud ma Argentina

e si mangia tradizionalmente a Napoli

 

 

Cotoletta Napoletana

Cotoletta Napoletana

 

 

Tempo fa mi trovavo nelle vicinanze di Napoli e seduto ad un ristorante, scorrendo il menù, leggo Cotoletta Napoletana, la cosa mi è sembrata un po’ strana e, devo ammettere che la prima battuta che ho fatto, è stata quella di dire “Se voglio mangiare una cotoletta non vengo certo a Napoli ma vado a Milano”, ma la curiosità non è solo donna e quando mi si è avvicinato il cameriere, mi sono informato.

In tutta risposta mi ha detto “Non è la classica Cotoletta alla milanese è una variante di noi napoletani”.

Allora “Proviamo”, mi sono detto e mentre aspettavo che mi servissero l’ordinazione, ho fatto una telefonata ad un amico della zona, chiedendo che cosa fosse questa Cotoletta Napoletana.

Vieniti a prendere na tazzulella e cafè, quando hai finito di mangiare e ne parliamo”, fu la risposta del mio amico.

Nel tardo pomeriggio, arrivato a casa del mio amico e sedutomi davanti a un’eccezionale tazza di caffè, non riuscirò mai a capire come facciano a fare un caffè così buono, anche se dicono che è l’acqua ma l’acqua buona, è anche dalle mie parti ma un caffè così non riesco a berlo, comunque a parte le varie disquisizioni sul caffè, ha cominciato a raccontarmi la storia della Cotoletta Napoli, così si chiamava al momento della creazione di questo piatto.
 
Sconto 50% Coca-Cola Shoes
 

Le origini della Cotoletta Napoli o Napoletana o Milaneza al Napoli

 

 

Milano o Napoli, non c’entrano assolutamente niente, se non nella base uno e nel companatico l’altra ma andiamo con ordine.

Ci troviamo in Argentina e più precisamente a Buenos Aires, presso il Ristorante “El Napolitano” di Jorge La Grotta, qui in una tarda serata, arrivò a cena uno dei clienti affezionati al locale e ordinò come sempre il suo piatto preferito, una cotoletta con patatine fritte.

Il cuoco, probabilmente un po’ distratto e forse stanco per l’interminabile giornata, prestò poca attenzione alla cottura della cotoletta, tanto da far bruciare tutta l’impanatura.

Sfortunatamente, quella era l’ultima fetta di carne, a quel punto il proprietario, senza perdersi d’animo, diede sfogo alla sua fantasia e dopo aver eliminato con cura, parte della crosta troppo bruciata, ricoprì la cotoletta con salsa di pomodoro, mozzarella e prosciutto, passando poi il tutto al forno per qualche minuto.

Una volta arrivato al tavolo del cliente, dinanzi alla nuova proposta, non riuscì a resistere e così in un batter d’occhio mangiò tutto, complimentandosi per la nuova ricetta che gli avevano fatto assaggiare.

Visto il successo inaspettato, il proprietario del ristorante, decise di inserire nel menù questo piatto, dandogli appunto il nome di Milanesa alla Napolitana, ad onorare e omaggiare quelli che sono i classici gusti ed accostamenti della cucina partenopea.
 


 

Ma come è arrivata in Italia e precisamente a Napoli?

 

 

Anche qui è un mistero, si dice che essendo il Ristorante, intorno agli anni ‘40 e ‘50, frequentato da molti pugili, il locale era vicino ad uno stadio coperto, il Luna Park, mitico per i molteplici incontri di box nazionali ed internazionali e anche per gli spettacoli artistici, ed essendo la Cotoletta Napoletana, diventata il fiore all’occhiello del ristorante e il piatto più amato e richiesto dai pugili, arrivò in Italia portato dagli stessi pugili e immigrati italiani, perlopiù del napoletano, che fecero ritorno a casa.

Ecco questa è la storia della Cotoletta napoletana o Milanesa al Napoli”, mi disse, vera o no, non lo so, certo è che in Argentina come a Napoli esiste e a Buenos Aires ci fu anche la proposta di inserirla nella lista del patrimonio culturale argentino.

 

 

La ricetta della Cotoletta Napoletana

 

 

Ingredienti

 

 

4 fette di carne di vitello impanate e fritte

passata di pomodoro

1 cipolla

4 fette di mozzarella

4 fette di prosciutto, crudo o cotto come piace

sale q.b.

olio q.b.

origano o basilico se lo preferite
 


 

Procedimento

 

 

Far soffriggere in una padella con due cucchiai di olio, una cipolla tagliata a fette sottili e quando la cipolla sarà imbiondita eliminarla dall’olio.

Aggiungere la passata di pomodoro, con un po’ d’acqua, aggiustare di sale e poi lasciar cuocere, fino a quando il sugo sarà asciutto e denso.

Quando la salsa sarà pronta, procedere alla preparazione della Cotoletta alla Napoletana.

Prendere le fette di carne impanate e fritte, metterle in una teglia, leggermente bagnata di sugo e poi ricoprirle ancora con altra salsa.

Ricoprire le cotolette con la fetta di prosciutto e quella di mozzarella, spolverare se preferite con origano o basilico ed infornare a 180 gradi per 10 minuti, giusto il tempo necessario per far sciogliere la mozzarella e insaporire il tutto.

Pronta la Cotoletta Napoletana e

Buon Appetito!!!

 

 


 

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Benvenuti in Preziosità Italiane commentate a piacere