Cattedrale Santa Maria della Marina



Cattedrale Santa Maria della Marina

o

Chiesa della Marina

di San Benedetto del Tronto

 

 

 

Cattedrale Santa Maria della Marina

Cattedrale Santa Maria della Marina

 

In Piazza Nardone a San Benedetto d. T. si trova la Cattedrale Santa Maria della Marina chiamata anche Chiesa della Marina.

 

La Storia

 

Ma la sua storia si ricollega al lontano 1615 alla costruzione di una piccola chiesa,costruita sulla spiaggia dai sambenedettesi, nella località “Marina”.

Quasi era lambita dal mare, in quell’epoca, infatti l’estensione della spiaggia partiva da sotto il paese, quello che ora viene denominato “Paese Alto”.

Maria Regina delle Vittorie e del Mare

Maria Regina delle Vittorie e del Mare

La chiesetta, di dimensioni modeste, poco più di 20 metri, era dedicata a Maria Regina delle Vittorie e del Mare, probabilmente a seguito della vittoria di Lepanto del 1571.

Chiamata per quasi un secolo Chiesa della Madonna della spiaggia, era eretta in quella che oggi è piazza Battisti, nelle vicinanze del comando della Polizia Locale.

Una chiesetta con un’unica navata e con la facciata di stile barocco con un’unico ingresso.

Al suo interno, faceva bella mostra un’affresco che rappresentava la Vergine con i santi Rocco e Sebastiano.

Una Chiesa che, purtroppo, non godé di buona fortuna, in epoca napoleonica diventò, anche, una caserma per le truppe francesi, per poi tornare a essere parrocchia ma ormai il tempo e la trascuratezza avevano cominciato a minare la sua stabilità e funzionalità, fin tanto che un tremendo straripamento dell’Albula, il 6 luglio 1898, invadendo l’intero abitato, ne aveva ancor più indebolito e screpolato, le ormai troppo fatiscenti, mura della chiesa seicentesca.

Intanto la comunità di San Benedetto del Tronto aumentava e nel frattempo si cominciò a erigere una seconda chiesa, la sua costruzione viene effettuata nel sito dell’attuale Cattedrale.

 

vecchio ospedale Madonna del soccorso

vecchio ospedale Madonna del soccorso

Alle sue spalle, il primo parroco della vecchia parrocchia fece sorgere l’ospedale “S. Maria del Soccorso”, l’ospedale civile, in seguito poi ricostruito in un altro luogo poco distante, dove si trova tutt’ora.

 La costruzione tra alti e bassi, durò parecchi anni ma finalmente nel 1908 ci fu, con una solenne celebrazione, la benedizione della Nuova Cattedrale Santa Maria della Marina, al termine della quale un’imponente processione di sambenedettesi, trasportava dalla chiesa di S. Giuseppe alla nuova chiesa, il quadro della Madonna della Marina, donato alla vecchia chiesa, nella prima metà dell’Ottocento, dal cappuccino fra Giacomo Santucci.

 

 

L’interno della Nuova Cattedrale Santa Maria della Marina

 

Le sue misure, molto più grandi di quelle della vecchia parrocchia, sono di 70 metri per 24, costituita da tre navate.

Affresco dell'Abside

Affresco dell’Abside

L’abside è dVergine con bambinoecorata con un affresco che richiama le tradizioni marinare della città,  

 assieme alla raffigurazione di santi locali e vi è posta un dipinto su tela, raffigurante la Vergine con Bambino.

Molto bello è il monumentale organo, proveniente dalla Basilica di Loreto, composto di 3.500 canne

Nella Cattedrale sono custoditi, anche “l’Albo dei caduti civili del Mare“, l’elenco dei marittimi sambenedettesi che nei secoli hanno perduto la vita sul lavoro.

 



Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Benvenuti in Preziosità Italiane commentate a piacere