Cannelloni del Monastero



La Pasta Ripiena

i Cannelloni del Monastero

“semplicemente” squisiti

 

 

Cannelloni del Monastero ricetta e preparazione

Cannelloni del Monastero ricetta e preparazione

 

 

L’altra sera dopo essere rientrato a casa, ho accettato l’invito a cena da parte di un caro amico, meglio così non avevo assolutamente voglia di mettermi ai fornelli e cucinare.

Gli ho domandato “Cosa mi prepari di buono?”, “La pasta ripiena”, “I Cannelloni del Monastero”, questa è stata la sua risposta.

Ero tentato di declinare l’invito, non avevo voglia di cucinare ma con la fame che avevo, mi sarei mangiato un tavolo, quindi il pensiero di mettermi davanti a un piatto di pasta ripiena, con magari ingredienti monasteriali, buoni ma con poca consistenza, non mi andava proprio, sicuramente però, dall’entusiasmo che sentivo per telefono, ci sarebbe rimasto male e quindi ho accettato.

Arrivato in casa da lui, non sentivo nell’aria quel profumo di verdure al forno, con besciamellina leggera, un piatto quaresimale, tutt’altro, era forte, quasi palpabile e metteva voglia di sedersi a tavola e affondare le posate in quella pasta ripiena e soddisfare il gusto.

Ma hai preparato i Cannelloni del Monastero?”, “Sì certo, come ti avevo detto”, però questi monaci si trattano bene, pensai e “Con cosa sono preparati?” “Aspetta e sentirai”.

Così, dopo aver aperto una bottiglia di Orvieto Classico, per farlo ossigenare, mi sono seduto a tavola ad aspettare.

L’unica cosa che non ho fatto, è stato di preparare la pasta per i cannelloni ma ho acquistato quella fresca già pronta, il resto è un sogno” e appoggia sulla tavola una teglia di pasta ripiena con un profumo favoloso.

Comunque, non ha niente a che fare con i monaci, la ricetta me la sono fatta dare da un ristorante in Alt’Italia, gestito dentro un ex monastero, ora mangiamo poi ti dò la ricetta”.



Pasta ripiena i Cannelloni del Monastero

 

 

Vi propongo questo tipo di pasta ripiena con la preparazione dei cannelloni fatti in casa, volendo si può acquistare, come ha fatto il mio amico già pronti sia freschi che secchi.

 

Potrebbe interessare Vincisgrassi tradizione marchigiana

Potrebbe interessare Timballo abruzzese una lasagna speciale

 

 

Ingredienti

 

Per la pasta

 

500 grammi di farina

5 uova

un pizzico di sale



Ingredienti per il ripieno

 

 

200 grammi di macinato di manzo

200 grammi di macinato di maiale

150 grammi di pasta di salsiccia

100 grammi di parmigiano grattugiato

1 petto di pollo macinato

2 fette di prosciutto crudo un po’ spesse

1 uovo

un pizzico di noce moscata

olio d’oliva

sale e pepe q.b.

un pizzico di maggiorana fresca



ingredienti per la besciamella

 

 

1 litro di latte

80m grammi di burro

70 grammi di farina

un pizzico di noce moscata

sale e pepe q.b.

 

 

salsa per condire

 

 

750 grammi di salsa di pomodoro

1 foglia d’alloro

mezza cipolla tritata

mezzo spicchio d’aglio

sale e pepe q.b.



Preparazione

 

 

Come prima cosa prepariamo il ripieno mettendo la carne macinata, la salsiccia a rosolare in una padella con un filo d’olio, a chi piace può aggiungere un piccolo trito di cipolla e mezzo spicchio di aglio, per dare più sapore, io preferisco tenere tutto al naturale per sentire maggiormente il profumo e il sapore della carne, una volta rosolata salare e pepare, lasciar cuocere ancora un minuto, levare dal fuoco e mettere in una ciotola a lasciar intiepidire.

Appena raffreddata, aggiungere alla carne l’uovo, il parmigiano, un pizzico di noce moscata e amalgamare bene il tutto, lasciar riposare coperto da un foglio di pellicola trasparente.

Ora prepariamo la pasta per i cannelloni, mettendo su una spianatoia o in un’impastatrice, la farina e le uova, a metà preparazione aggiungere il sale, cominciare ad impastare per ottenere un  impasto morbido ed elastico, quando pronto lasciar riposare per una quindicina di minuti, coperta da un canovaccio, in seguito tirare la pasta con un mattarello o con la macchina per la pasta, ottenendo dei rettangoli di 2-3 mm di spessore e di 10 cm per 15 circa.

Mettere a bollire acqua salata in una pentola capiente e a parte mettere acqua fredda in una bacinella, una volta raggiunto il bollore, immergere i rettangoli di pasta per 1 o 2 minuti, poi passarli in acqua fredda e riporli su di un canovaccio pulito ad asciugare.

Preparare la besciamella con il burro mescolato alla farina e aggiungere il latte piano piano, salare, noce moscata e raggiungere la densità di una crema, non troppo liquida ma neanche troppo morbida.

Preparare la salsa di pomodoro con la cipolla e l’aglio, far soffriggere in un filo d’olio d’oliva, poi inserire la passata di pomodoro, un cucchiaio di ripieno dei cannelloni, la foglia d’alloro, che poi toglieremo, far cuocere una ventina di minuti a fuoco basso, salare, pepare e mettere un pizzico di maggiorana.

Per prepararre i cannelloni, distendere la pasta, disporre una striscia di ripieno e arrotolarli, adagiarli in una teglia da forno imburrata e sporca si besciamella, con un po’ di pomodoro, uno a fianco dell’altro.

Ricoprirli di besciamella, sporcata con un po’ di pomodoro, più o meno abbondante a piacere e formaggio grattugiato, infornare a 180° per 20-30 minuti, una volta gratinati togliere dal forno e servire ben caldi con un’altra sformaggiata di parmigiano grattugiato.

Buon Appetito!!!

 

 

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Benvenuti in Preziosità Italiane commentate a piacere